Scadenza delle candidature: 30 settembre 2019

SOS operatori di macchine a controllo numerico per il legno: la Regione e il Cluster avviano dei corsi a Udine e Pordenone presso l’ENAIP.

In regione sono almeno 40 le imprese del settore che non trovano questa figura-chiave, sempre più rara e ambita. Le aziende pronte ad ospitare i partecipanti per il periodo di stage.

Assieme a tappezzieri e falegnami, c’è un’altra professionalità oggi sempre più ricercata ma irreperibile sul mercato, e per questo particolarmente ambita: l’operatore (ma anche e soprattutto operatrice, visto che la mansione si presta bene al mondo femminile) di macchine a controllo numerico. Il Cluster Arredo/Casa ne hatestato la disponibilità occupazionale, constatando una carenza di addetti CNC in almeno 40 imprese del comparto Legno-Arredo, che necessitano con urgenza di personale formato. La Regione ha risposto all’appello del mondo produttivo proponendo il progetto formativo di “Specialista per le macchine CNC” e oggi il bando è online sul sito della Regione Fvg. Si può fare domanda entro il 30 settembre, mentre mentre i corsi partiranno ad ottobre presso l’Enaip di Udine e Pordenone, all’interno del progetto Pipol.

“Una preziosa opportunità di lavoro anche per le donne – precisa il direttore del Cluster Arredo/Casa Carlo Piemonte -, anzi ci auguriamo che ai corsi sia presente un’importante componente femminile, perché nella gestione di queste macchinari tecnologici viene particolarmente apprezzata la loro precisione e la capacità di problem-solving”. Questa tipologia professionale è adatta a tutti, sia ai giovani che a coloro che desiderano riqualificarsi imparando, perché no, un nuovo mestiere. “Auspico che vi sia una importante adesione al percorso formativo –  aggiunge Gianni Fratte, responsabile del Servizio alle Imprese dell’Agenzia regionale per il Lavoro – perché è una ghiotta occasione per molti inoccupati e disoccupati di trovare un interessante sbocco in aziende che hanno tutto l’interesse a formare e a tenere i partecipanti, riconoscendone la professionalità”.

A novembre, assieme al Cluster con cui il rapporto è consolidato, e in collaborazione con le imprese, l’agenzia regionale organizza un confronto tra esperienze aziendali sul tema dell’innovazione, in relazione al processo organizzativo e alle risorse umane da formare e professionalizzare. I due corsi di “Specialista macchine CNC settore Legno” prevedono una parte di 280 ore in aula e in laboratorio; nelle successive 120 ore di stage presso le aziende gli allievi selezionati potranno consolidare e verificare le competenze apprese durante la formazione e, nel contempo, integrarsi nell’azienda e nei suoi processi di lavoro. Info: info@clustearredo.com.